martedì 31 agosto 2010

Giulia Passione: Vicini di casa

Vicini di casa ripresi in operazioni di routine
Sono in un periodo felice e ringrazievole, quindi sopportatemi e lasciatemi dire che ringrazio Polly per lo spunto a questo post. Leggendo il suo mi sono venuti in mente tutti i vicini di casa avuti nella mia vita, nonchè alcuni dei miei coinquilini.

E ora ho voglia di condividere con voi questa carrellata di personaggi al limite dell'immaginario che hanno costellato qui e là la mia permanenza nei nidi più o meno di passaggio.

In primis ricordo il mio amico Tenore, che, a parte scoprire con me i primi giochi (in tutti i sensi, obviously), veniva obbligato dal padre a esibire le sue (in effetti straordinarie) doti canore ad ogni piè sospinto, con l'aria della Tosca "E lucean le stelle". In realtà amava Jovanotti e Sei come la mia moto sei proprio come lei, andiamo a farci un giro fossi in te io ci starei. Siamo stati entrambi bocciati al Conservatorio, poi ci siamo persi di vista.

Un pò più cresciuta, e sempre sull'onda del porno, c'è stato il Ragioniere delle videocassette del primo piano, un uomo orrendo, basso, con i pantaloni ascellari, gli occhiali e i capelli unti, con una fidanzata cessa ma piuttosto acchittata (agg. femm. per tutta in tiro). Aveva preso in affitto l'appartamento della Vecchia signora morta (una signora alla quale ogni tanto io e Tenore andavamo a fare la spesa e per la quale nutrivamo puro terrore, superato solo grazie alle sue piccole mance con le quali potevamo permetterci il Cristal Ball o le figurine degli Sgorbions*). Una volta impossessatosi dell'appartamento, il nostro Ragioniere delle videocassette etc.etc. ha cominciato a disturbare le nostre notti con gli improponibili rumoreggiamenti sessuali e urla della morosa con argomenti nobili del tipo "Sì, mettimelo dentro, stallone, spaccami tutta.. " e via dicendo (non vorrei attirare su di me ulteriori ricerce tipo Giulia Passione sbattimi come una bambola di pezza...). Allibiti e ormai svegli, alle 5 di mattina io e i miei genitori approntiamo una partita a Pinacola pensando che, insomma, addà passà 'a nuttata.
La mattina, sfatta come pochi, scendo le scale attenta a non inciampare nelle borse degli occhi e vedo uscire dalla porta del suo appartamento il suddetto Ragionere etc.etc. con un viso riposatissimo e pronto ad una nuova giornata di lavoro a conticchiare i suoi numeri. Io allibisco e mi chiedo come sia possibile questo mistero, insomma il tizio ci ha dato dentro tutta la notte, fisicamente è sull'orlo di una morte per sgretolamento di tutto il suo essere (aka sta un cesso immondo) e non ha neanche un pò di sudore sulla fronte? Poi, con il mio celebre sguardo indagatore scorgo all'interno della Stampa del giorno prima tenuta sotto braccio tre videocassette gialle di quelle anonime. E qui ho svelato l'arcano. Mentre il Ragioniere dormiva nelle povere braccia di Morfeo, con i tappi nelle orecchie, la sua morosa "Unfucky" metteva a tutto volume una videocassettina porno e si sollazzava con oggetti vari.
Fine di un mito.

Dopo di che mi sono trasferita a Soccia City, e sono andata ad abitare con due ragazze pugliesi e mia Moglie, che adesso aspetta un figlio e non è mio. Con mia Moglie (di cui ho già parlato qui) ho vissuto un anno bellissimo, fatto di feste, giochi della bottiglia, fatica e sudore, litigi mestruali, piadina stracchino rucola e l'immancabile Coca-Cola e tanto tanto amore. Insomma, un vero anno da adolescenti a 24 anni! Che figata.
Dunque cominciamo questa vita insieme e addobbiamo la camera. Lei (con la quale condividevo la stanza, la vita, la scuola e gli amici) si compra un "simpatico" copripiumone con dei "simpatici" conigli girati di schiena. Le prime notti quando andiamo a dormire sentiamo un inquietante tacchettìo proveniente dall'appartamento di sopra. Al che, non perdo tempo, e comincio a prenderla in giro per farla spaventare: "Ah, ah, lo sai che i tuoi "simpatici" coniglietti in realtà sono degli squilibrati assassini e davanti a quelle pancette paffute e pelose celano un coltello a doppio taglio che quando entra taglia e quando esce squarcia... Ah! Ah! ......... Ah! ..................................... Ah! ......................................................................................................"
Lei: "Ronf Ronf"
Io: "Moglie?"
Lei: "Ronf Ronf"
Io: "Moglie, per favore ti svegli? Mi sono spaventata da sola e non riesco più a dormire".

Va beh questo racconto non giova alla mia immagine di spavalda amazzone, ma voglio essere sincera con voi. Sono una suggestionabile. Soprattutto autosuggestionabile.

Prossima casa. La casa del Porco col Cane di cui trovate racconti dettagliati qui.

Casa successiva. Meneghina City.
Una serie di coinquilini che non vi sto ad elencare perchè non sono Dante Alighieri, fino ad arrivare a Bulldog e a MioCugggino.
Condivido la stanza con MioCugggino, mentre Bulldog stanziona (il verbo non è usato a sproposito) nella sua singola dirimpetto a noi. MioCugggino (che è una donna e collega) ha un fidanzato - Phantamen - (anche lui collega) un pò matterello (nel senso di molto strano) che non vuole che nessuno in azienda sappia del loro amore proibito. Voi vi chiederete:
"Lei o lui hanno un ruolo determinante in azienda e la loro relazione non gioverebbe alla loro carriera? NO
Lei o lui sono fidanzati/sposati/impegnati con un'altra/o? NO
Lei è un cesso immondo e lui è bellissimo e se ne vergogna? NO
Lui ha una fama di trombatore pazzesco e non vuole che venga intaccata? NO
Sono famosi in azienda e hanno paura che tutti parlino di loro? NO
Lui si eccita solo se la relazione ha qualcosa di proibito? NON LO SO"
Dunque come mai fanno finta di non stare insieme da 4 ANNI? NON LO SO

Tutto fila liscio fino a quando io non mi metto con un nostro collega e penso che, visto che Phantamen ha dormito nella nostra stanza per 4 mesi di seguito tutte le sere, la stessa regola valga per me ma NO! Non si può perchè Phantamen non vuole farsi scoprire e dunque bisogna fare a turni. Loro hanno il lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica, ma se voglio posso far venire il mio ragazzo il giovedì, chè Phantamen ha le prove col gruppo e quindi non viene. GRAZIE!
Ma questo sarebbe niente se non fosse che MioCugggino (così soprannominata perchè ha la vaga tendenza, quando le racconti qualcosa, a dire che lei l'ha fatta meglio, la conosce benissimo e comunque suo cugino/padre/fratellochenonha/nipote/nonnamorta/amicadelcuore/exfidanzatoancorainnamoratopersodilei è un vero campione in quella cosa) ha la strana abitudine a dichiarare malattie immaginarie pur di far valere le sue regole.
Siccome soffre di claustrofobia non si può chiudere la porta della camera, anche se viviamo con un maschio, è agosto e la porta aperta da giusto sul mio letto in cui galleggio mezza nuda in un bagno di sudore. Grazie.
Siccome soffre di attacchi di panico non può spegnere la televisione quando va a dormire perchè se no si sente persa, peccato che io mi svegli strafatta di luci alle 3 di mattina pensando che siano arrivati gli alieni. Grazie.
Siccome soffre sempre di claustrofobia non si può tenere in una camera di 35 mq una piantina minuscola perchè non riesce a respirare. Grazie
Siccome soffre di venticellite non si possono tenere le finestre aperte perchè se no le viene la cervicale/non riesce a studiare per il rumore o salamadonna cosa. Grazie.

Inoltre ha la malsana abitudine di non lavare i piatti nonostante la lavastoviglie e di non raggruppare le sue stoviglie tutte da una parte ma di lasciarle belle in mostra spalmate su tutta la superficie della cucina.

Ma il top del top nasce nel momento in cui, il giovedì, posso far venire il mio ragazzo. In quel momento lei e Bulldog, l'altra coinquilina, decidono immancabilmente di guardare la tv in camera nostra (quando Bulldog ha una stanza singola) e di dormire tutti insieme nella stessa stanza. Parafrasando il pensiero che immagino stia venendo a tutti voi "Ma porca zozza, ma mi lasciate scopare in santa pace?"

INTERVALLO
Coppia di fronte alla vecchia casa Ford/JuleZ (pranzo domenicale, Grey's Anatomy, poi sospeso a causa dell'impossibilità di udire qualcosa) - decibel 10000:
Lei piagniucola ciò: "Nooooooooooooooooooooooooooooo non è vero non sono stata con il tuo migliore amico mentre tu te ne andavi a lavorare per portare i soldi a casa"
".............."
"NOOOOOOOOO! Non è vero che è venuto qui e mi l'abbiamo fatto nel tuo letto una ventina di volte ridendo alle tue spalle pensando che sei un povero cogxxxne"
"............."
"Basta non ne posso più ti ho detto che non è veroooooooooooooooooo, tu pensi sempre male, mi odi, ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh"
"................."
"Caxxo non ce la faccio più non è veroooooooooooooooooooooooooooooo"
"STAI ZITTA!"

Per concludere la carrellata di mostr... ehm personaggi raccontativitisimicivi ecco a voi l'Interista.
Come avrete capito è un tifoso interista. Quello che non sapete è che è un orrido uomo di 60 anni in mutande bianche e canotta che urla il suo entusiasmo per le vittorie dell'Inter (ma anche per le sconfitte del Milan, della Juventus, della Reggina, del Bagicalupo e della Friuletta - squadra inventata).
Esce in canotta e mutande anche a novembre per urlare ore di seguito - non scherzo ho le testimonianze - "I campioni dell'Italia siamo noi, siamo noi siamo noi i campioni dell'Italia siamo noi" o, grazie ai suggerimenti del figlio, "Salsicciotto pezzo di merda, salsicciotto pezzo di merda" ma anche "Noi non siamo gobbi bastardi, noi non siamo gobbi bastardi". Insomma l'urlo è di famiglia.
Una sera io e Mr.Ford stiamo facendo un convegno di ornitologia e sentiamo l'Interista urlare contro la figlia: "Tu sei una figlia di p., str., maledetta p., sei peggio di una t., vaff. str. vaff. t., vaff. p. etc etc". Interrompiamo il nostro convegno sgomenti e rimaniamo gelati a letto a pensare a come si possa inveire così contro una figlia.
Chiaramente non ho dichiarato le parolacce perchè vi conosco bene e so che non avete bisogno di suggerimenti!


* Gli Sgorbions (per coloro che non li ricordassero e che meritano un pò di meno la mia stima, scusate) sono questi:






13 commenti:

  1. Magici, immensi, grandi Sgorbions!
    Sono quasi come i G.I. Joe, l'armata bestiale, gli exogini e gli starcom, per me.
    Quanti momenti, con quelle figurine!
    Era molto tempo che non pensavo più a Miocuggino, Bulldog e l'interista. Grazie.
    Ne sentivo PROPRIO la mancanza.

    RispondiElimina
  2. Ah, ma che bei vicini che hai avuto! Anche per te una bella carrellata di gente che ti permette di riempire un bel post, meno male! I miei vicini sono molto più banali... al massimo potrei essere io a finire in un loro post!

    Grazie per essere passata, e per tutti i commenti lasciati!^__^

    RispondiElimina
  3. Povera Mildred31 agosto 2010 18:42

    Devi mettere anche la mia preferita:
    Decalco Maria!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie per il sostegno Julez!
    Non vedo l'ora di giovedì. Ormai vedo polli dappertutto.

    RispondiElimina
  5. hai mai pensato di far mangiare MioCugggino da una enorme pianta carnivora??? cosi le toglie l'ossigeno, la fa morire di claustrofobia e se la mangia

    RispondiElimina
  6. noooooo
    ma dove li hai trovati gli sgorbions???
    senti, ieri ho detto alle bimbe: vi saluta giulia, e loro mi hanno risposto: "ci saluta anche quel maschio simpatico con il sangue nel piede?" :)

    RispondiElimina
  7. Polly, ma il maschio simpatico con il sangue nel piede sarei io!?

    RispondiElimina
  8. @Mr.Ford, yes you are!

    @Polly in rete c'è tutto! che bello! dai verremo per forza a trovarti, non voglio che si dimentichino di me le tue meravigliose bimbe! :D

    @Sononera hai visto che personaggi ho dovuto affrontare?!?

    @Miah ci ho pensato, poi per fortuna Mr.Ford mi ha chiesto di andare a vivere insieme e mi sono liberata di lei in altro modo

    @Dembo, bravo! Il menù prevede pollo al curry, cous cous d'accompagnamento e panna cotta con salsa di lamponi (se trovo i lamponi). Per il beveraggio ci pensa il tuo amico Ford! Può andare bene?

    @Povera Mildred accontentata! E grazie per ieri!

    @MadiS mi piace un sacco il tuo blog e invito le mie "amiche" a passare da te!

    RispondiElimina
  9. Io per ora conto solo un vicino pazzoide...che a differenza della ragazza acchittata del povero ragioniere ci dava...eccome se ci dava!!!
    Quegli sgorbions sono orrrrrrrridi!!! :)dimenticavo, ma miocuggino l'hai fatta fuori poi, vero???


    http://laconiglia83.blogspot.com/2007/06/mr-viagra-io-mi-vendicher_9737.html

    http://laconiglia83.blogspot.com/2007/04/sul-perch-sono-qui-la-domenica-mattina.html

    RispondiElimina
  10. Ma no grazie a te! Chè sei tu uno splendido regalo... grazie di tutto! GRAZIEEEE!
    (ho già mangiato tutta la rosa buona buona!)

    RispondiElimina
  11. Quoto la piadina e i litigi mestruali al 100%...
    Inoltre io rappresento la parte pugliese in quel di Bologna ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...