lunedì 28 febbraio 2011

Giulia Passione: Pro e contro del vivere con un cinefilo

  • la mattina successiva alla premiazione degli Oscar sapere tutti i vincitori, compresi quelli per il Cortometraggio o l'Art Direction e potersi rivendere esperta senza neanche aver compreso appieno cosa sia l'Art Direction --> PRO
  • il giorno prima sapere che tanto vincerà quello ma neanche se lo merita e poi agli Oscar Clint è sempre bistrattato e quest'anno è un abominio che non sia neanche candidato, ma tanto già si sapeva e comunque nel 1929.... --> CONTRO, ma non uno dei peggiori, via...
  • vedere CLIFFHANGER (o come diamine si scrive) credendo di approcciare ad un cult dell'infanzia stile Tango & Cash e trovarsi di fronte un film che definire senza logica è un eufemismo --> CONTRO, ma tutto sommato c'è di peggio
    Dai, ma come cazzo siamo ridotti... CHE PENA!
    • poter proporre la visione di praticamente tutto, escluso Vanzina e Parenti che però non piacciono neanche a me, ed essere sicura di non trovare di fronte un muro --> PRO
    • il giorno dopo l'Oscar avere la posta invasa dai commenti al suo post sulle più famose statuette del mondo (fatto salvo il primato per quella del nostro premier in mutande con il cartello Bunga Bunga per il presepe napoletano) --> PRO (felice per lui)/CONTRO (che palle!)
    • vedere Katiuscia o Katrina o Katin o come diamine si chiama. --> questo sì è un vero CONTRO
    • subire telefonate lunghissime su film dal titolo Aparajito o I lunghi artigli della tigre malesiana sotto l'albero dei lillà ad ovest della fonte dell'eterna giovinezza che scorre limpida nei cuori dei migliori di noi - sottotitolo La vera storia delle meravigliose avventure del giovane Bombay alla ricerca della sua famiglia distrutta dalla guerra. La forza d'animo che permette di affrontare i drammi della vita nonostante si sia orfani, ciechi, muti e sordi come Anna Frank (questa è una citazione, non sono un'ignorante) --> Voi che ne dite? CONTRO
    • avere la capacità di astrarsi durante le telefonate lunghissime di cui sopra espletando nel frattempo compiti al lavoro, funzioni corporali o gestendo altre cinque o sei cose nel corso della telefonata --> PRO (ma non dipende da lui)
    • avere una persona che, in qualsiasi situazione e con qualsiasi altro presente, possa intrattenerlo per ore parlando di cinema, sollevandomi dall'incombenza di farlo io parlando di qualsiasi altra cosa --> per me PRO, per chi "subisce"... dipende (si dice che ci sia qualcuno al mondo che questo cinefilo lo ama... Mah!?)
    • avere una persona che sa comprare gratis su Emule --> PRO (ma soprattutto per le serie tv!)
    • sapere sempre cosa regalargli per le varie ricorrenze (bisogna mettere in conto quelle 10/12 ore di analisi dello stock DVD presente sulle nostre librerie, ma se si trova un titolo che non c'è sei certo di fare regalo gradito) --> PRO
    • potersi commuovere pateticamente davanti a qualsiasi film ed essere compresi (seppur non imitati) --> PRO
    • scoprire film meravigliosi che non si erano mai neanche sentiti (stile ANCHE LIBERO VA BENE e LITTLE MISS SUNSHINE) --> PRO
    • fare mille progetti sulle sue capacità di scrittura e poi non vederli decollare --> CONTRO, ma è un contro comprensibile
    • sapere che non ha mai preso la patente perchè per "cuccare" gli bastava l'eloquio e lo sproloquio cinematografico e non --> CONTRO, a cui sta ponendo rimedio
    Che ne dite sono da compatire, perchè vivo con Mr. Ford?
    Ho preso un chilo. Si vede in questa foto?

    9 commenti:

    1. Katin è un film bellissimo, non puoi bistrattarmelo così! ;)
      Come al solito scrivi molto meglio di me, e non solo riesci sempre a farmi ridere, ma leggendo di me attraverso le tue parole sento di apparire migliore di quello che sono e quindi mi amo un pò di più.
      Comincerò a telefonarmi da solo, così posso parlare di Aparajito con un altro cinefilo! :)
      Bravissima, Little miss sunshine!

      RispondiElimina
    2. io mi farei intrattenere per ore da chi parla di cinema, ma la stessa persona dovrebbe anche obbligarmi a vedere tutto quello di cui parla... a proposito, rivolgo a te un accorato appello: accetta di guardare (o riguardare) i film di Kubrick, perché io aspetto un po' di post in merito.

      RispondiElimina
    3. Vabbè, dài, i pro sono di più e più "sostanziosi", mi sembra... :)
      E, comunque, MrFord è MrFord (come JuleZ è JuleZ) a prescindere da tutto! ;)

      P.S.: Le statuine Bunga Bunga sono fantastiche... ahahah... Mi mancavano; credo che le andrò a vedere da vicino se riesco e vi farò sapere dettagliatamente. :P

      RispondiElimina
    4. no, ma che dici? ford prolisso???? XD

      RispondiElimina
    5. per fortuna che mr ford ha spiegato...mi stavo già preoccupando per katrina e compagnia cantante!

      RispondiElimina
    6. Polly, guarda che do un paio di bottigliate anche a te! ;)

      RispondiElimina
    7. Uh che post romanticissimissimo! :-D

      RispondiElimina
    8. Anch'io vivo con un pseudo-cinefilo,per fortuna abbiamo quasi gli stessi gusti quindi lui non è che mi proponga delle mattonate russo-polacco-bulgare insostenibili,e lo stesso quando mi trovo a parlare con qualcuno che se ne intende davvero mi devono portare via perchè non la finirei + di parlare!!!!

      RispondiElimina

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...