lunedì 31 gennaio 2011

La vera storia del mitologico Uomo/Bidet

Oggetto di utilizzo comune, per qualcuno.
AVVERTENZE AGLI UTENTI:

ASTENERSI SE:
- malati di cuore
- minori di 18 anni (se nati negli anni '80) / minori di 12 anni (se nati ai giorni nostri)
- fighe di legno
- bigotti
- noiosi
- amanti di autori di opere d'arte inutili tipo Bruce Nauman

Un'indimenticabile opera d'arte del celeberrimo Bruce Nauman.
Più o meno significativa come sta cippa.

- persone prive di cinismo
- persone prive di umorismo
- persone prive di buonsenso
- persone prive di conto in banca
- persone prive di senso pratico
- persone prive di eccessi
- berlusconiani
- scassa caxxi

A grande richiesta di Vince Symo, ecco la vera ed unica storia del mitologico Uomo/Bidet, ossia il solo compendio esistente al mondo sul perchè bisognerebbe sempre evitare di avvicinarsi all'U/B e agli idoli di ragazzetta.

Nel 1993 piccola JuleZ ebbe la brillante idea di iscriversi al Liceo Classico. Il luogo ideale per una ragazzina mezza sfigata e senza stile innamorata dell'amore e con il sogno della tipica High School americana: migliore amica, fidanzato storico e tante uscite. Un piccolo grande dramma.
Bene, nel pieno del periodo storico di sfigata JuleZ (anni 1991/1996), ci troviamo dunque in questo Liceo Classico di Mole City, dove la fauna era più o meno divisa in queste percentuali:

80% femmine (di cui 70% sfigate e 10% alternative)
19% sfigati
1% ragazzi con quel certo non so che

Al secondo anno del Liceo la sezione A (quella degli sfigati, insomma, la mia) e la sezione B (quella degli alternativi) vengono messe sullo stesso piano.

UN COLPO DI FULMINE

Andando in bagno piccola JuleZ passa davanti alla 5^ B (5^ ginnasio = 2° anno) e incrocia lo sguardo di Fulgenzio*. Occhi verdi, capelli castani tagliati corti, maglione nero, jeans e scarpe da ginnastica non da tamarro.

Per farla breve piccola JuleZ sbava dietro a Fulgenzio per qualcosa come 10 anni, 4 di liceo + 5 di università. O meglio, negli anni di liceo sbarellamento completo (diari e diari con su scritto com'era vestito, cos'aveva detto, con chi aveva parlato, sogni erotici quando lui aveva le stampelle etc..), all'Università sussulti al vederlo, ma non è che lo incontrasse così spesso.

Ad un certo punto della nostra storia (inverno 2004), per ragioni tuttora a me sconosciute piccola JuleZ si ritrova a sciare con lui e la sua compagnia (7 ragazzi ed PJ) e da lì comincia una sorta di finta amicizia volta alla speranza di finire a letto, da parte di entrambi. La sera di Natale la mitica telefonata in cui Fulgenzio invita PJ a casa sua perchè è da solo.

IL CORONAMENTO DEL SOGNO

Importante Avvertimento:
se quando baciate qualcuno non vi sentite molto convinti (forse perchè lui ha gli occhi rivoltati all'indietro tipo crisi epilettica) NON ANDATE AVANTI, non c'è da guadagnarci.

Invece piccola JuleZ (ormai molto più vicina ad essere media JuleZ) si dice: "Sti cazzi, ho aspettato 10 anni e mò si conclude!". Esperienza tutt'altro che sconvolgente, anzi completamente dimenticata.

MA SICCOME SONO MASOCHISTA

In preda agli effluvi del Natale e dell'alcool, credo, PJ lo invita a Bologna, dove sta facendo un meraviglioso ed intensissimo corso di Circo e dove condivide la vita, la casa, la scuola e tutta se stessa con MOGLIE di cui ho parlato qui e qui. Dunque lui entra in una situazione molto intima in cui non c'entra niente. Forse più che masochista sono sadica... Boh?

IL CROLLO DEL MITO: alias LA VALANGA

Lui riesce a fare le seguenti cose:

- cercare di emulare le nostre verticali al muro, rischiando di spaccare la cucina
- chiedermi 10 € per tornare a casa e pagarsi il treno (me li ha restituiti, però...!)
- stare a scrocco senza neanche proporsi di fare mezza spesa
- una volta appurato che questo rapporto non sarebbe diventata una relazione con beneplacito di entrambi, a cinque minuti del famigerato "rimaniamo amici. Bella per me" arrivarmi vicino e dirmi "dammi un kiss Baby" facendo la strana imitazione di un gorilla che balla (mentre io cerco di farmi un altro, tra l'altro)

MA SOPRATTUTTO

Primo giorno a Bologna (e vi assicuro che non c'è mai più stato niente dopo quel momento!).
Tipica roba scema da ragazzetti "giochiamo a questo, chi vince subisce sesso orale" (ok se ve lo stessi raccontando non userei queste parole, ma qui mi cercano sempre come "scopa vecchia morta insieme fratello" o "tette mosce" et similia).
Lui vince e mi dice TESTUALI PAROLE:
"Vado a farmi il bidet"

ORA

10 e lode per l'igiene
0 spaccato per la lungimiranza (voglio dire siamo a letto, da soli, se finiva diversamente non ti lavavi? Ma soprattutto come poteva finire diversamente, a parte come è poi effettivamente andata?)
-15 per la capacità di coinvolgere il partner
-5000 per la possibilità di concludere qualcosa da quel momento in avanti!

FINE DELLA STORIA

Fingo di addormentarmi e NON MI CONCEDO MAI PIU'

MORALE DELLA FAVOLA (per i maschi)

NON parlate di igiene intima a ridosso dell'atto sessuale. Piccolo consiglio: siate discreti. Ci piace che siate puliti ma non che ci spieghiate come fate ad esserlo.

MORALE DELLA FAVOLA (per le femmine)

Se non vi sentite convinte c'è un motivo. Non trovate scuse e scappate. Una volta in casa è moooolto più difficile sbattere fuori qualcuno!

E voi? Mai incontrato qualche personaggio mitologico assurdo che volete condividere con noi?



*Fulgenzio è chiaramente un nome di fantasia

domenica 23 gennaio 2011

Giulia Passione: Compagnie e amici - PREMIAZIONE

Ne parlavo già qui, anche se in un'accezione diversa:
io non sono una da grandi compagnie, gruppi etc...
Sono una da vis-à-vis, mi piace creare delle relazioni specifiche, a due, intime. In amore, per mia fortuna sono una piuttosto fedele (non mi voglio ammantare di santità, qualche cagata l'ho fatta anche io, ma niente di veramente pesante e niente di cui non mi sia presa la responsabilità), ma anche e soprattutto in amicizia.
Quando mi trovo tra molta gente non riesco a concentrarmi come si deve su tutto quello che qualcuno sta esprimendo. E' ridicolo pensare di capire qualcosa di importante in mezzo alla cagnara. Le persone sono fatte di sguardi, respiri, profumi, micro espressioni, parole, attese. Sono una che tende a tenere tutto sotto controllo, a vedere tutto, a seguire più conversazioni insieme e questo mi fa sentire distratta, quando desidero approfondire la conoscenza di qualcuno.

Vi chiederete perchè questa premessa.

Voglio ringraziare le persone che hanno partecipato a questo Blog Candy perchè mi aspettavo la loro partecipazione e non mi hanno "deluso". Ho avuto l'impressione che, in qualche modo, seppur telematico, abbiamo sviluppato una piccola amicizia. Un'amicizia nata dall'attenzione reciproca alla conoscenza. Beh, insomma, grazie a tutti.

Ecco i partecipanti e, sotto il look, le mie considerazioni:

Comincio con le ragazze che non sono riuscite a trovare il tempo per creare il look con le foto:

Mamma Maggie --> ti vedrei tantissimo con jeans ben tagliato, boot cut, una camicia bianca un po' romantica con abbottonatura sulla schiena e una giacca blu con i revers stretti. scarponcelli stringati con un po' di tacco, capelli legati in una coda di cavallo non troppo leccata, una borsa grandegrandissima, ma di classe, tipo birkin, da portare con molta nonchalance. perle piuttosto grosse alle orecchie, mani nude. baci.

Maggie --> viva il jeans e i boot cut. Out la camicia e le perle! Giuste le mani nude, tranne la fede!

La Coniglia --> ti ci vedrei in rosso, vestitino, leggings neri con alla fine del leggings uno sprazzo di luce dato da qualche paillette dorata, espadrillas rosse, uno spolverino....mmmmmm....giallo chiaro...orecchini a grappolo sul rosso magari un cerchietto? sottile sottile che riprende i bijoux degli orecchini :)

La Coniglia --> ok per il rosso, il vestitino e i leggings neri. Totalmente out paillettes e spolverino giallo!

Polly -->

Polly --> vestitino meraviglioso, leggings e stivali PERFETTI, ma quella giacchetta da Agip, per favore, proprio no! Per il resto che dire, diciamo che con gli orecchini a cassa toracica hai vinto il premio per l'accessorio, ma anche che avendomi vista in costume e conoscendo i miei tatuaggi sei un pochino avvantaggiata!

Emanuelas -->
Mon Chat O/S Tank
60 AUD - generalpants.com.au
Tops »
Women's Down Vest
$48 - canvas.landsend.com
Canvas vest »
MUSIC TROUSERS 32"
$95 - misssixty.com
Tapered pants »
Gabrielle Bangles
$100 - amritasingh.com
Metal jewelry »
Belt
$220 - costumenational.com
Leather belts »
Areaware + VAMMOOF
$600 - econsciousmarket.com



Emanuelas --> la figura principale (jeans, scarpe, cintura e t-shirt) avrebbe vinto il primo premio. Ma le snickers arancioni, il gilet giallo e la borsa beige hanno un pò spezzato l'incanto... Sorry!

Ilaria -->


Ilaria --> peccato per i colori scelti, che non mi appartengono proprio (spiace), ma le forme dei vestiti perfette, soprattutto la camicia country! Lo spolverino non sono tanto abituata a portarlo ma bisogna ammettere che sulle altre mi piace!

Sononera -->


Sononera --> t-shirt, all-stars, occhiali e giacca di pelle rossa STORICHE! Ma i pantaloni... Giuro anche con tutta la buona volontà non ce la potrei mai fare ad indossarli! Scusa!

Vince Symo -->


Vince Symo --> colori azzeccatissimi, la giacchetta è meravigliosa (anche se non riuscirei ad indossarla neanche se dimagrissi ancora di 27 kg e mezzo). La collana mi piace un sacco, la maglia ed i pantaloni si uniscono perfettamente. Insomma avresti vinto, se non fosse per:


BERT (IL VINCITORE UFFICIALE DEL CONTEST) -->
Club L Fringe Detail Cape
30 GBP - republic.co.uk
Fringe jackets »
Preen Saloon twill pleated skirt
$1,365 - net-a-porter.com
Buckle skirt »
Extra Plush Slippers
$6.80 - forever21.com
Forever21 slippers »
Batman Chromed Die Cut Symbol Ring
$18 - superherostuff.com
Rings »
Eyewear Women
$250 - moschinoboutique.com
Logo sunglasses »
French Antique Napoleon III Period Frame
$1,900 - jeanmarcfray.com



Bert --> vinci perchè:

1) la maglia è unicamente meravigliosa
2) quella gonna è totalmente assurda, ma nasconde i fianchi
3) la pashmina è azzeccatissima
4) le scarpe sono il mio sogno di femminilità
5) l'anello di Batman per Mr.Ford denota la tua genialità
6) hai pensato alle ciabatte a causa dei tacchi e del giro a Madrid!
7) gli occhiali da Lolita sono divertentissimi e mi immagino le foto che ne possono venire
8) il muppets sulla schiena mi farà probabilmente arrestare e questo mi darà la possibilità di visitare il carcere di Madrid, tappa inevitabile di una città di questo tipo
9) la borsa londinese è un pò piccolina, ma si può mettere dentro una borsa più capiente!
10) hai corrotto con un premio il marito della giudice (mossa azzeccata)

Insomma, hai vinto e ti spedirò il dvd di Ponyo.
Mandami il tuo indirizzo alla mail piratessaJuleZ(@)gmail.com!

Grazie a tutti per aver giocato con me! E' bello sapere che ci siete. Sul serio!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...